Area Riservata
Sei già un nostro cliente?
Utente:
Password:

DEFINIZIONI TRIBUTARIE dello Studio Zuppa - ACCERTAMENTO FISCALE illegittimo se eseguito durante la sospensione dei termini a seguito di calamità naturali (sisma del 31/10/2002).

DEFINIZIONI TRIBUTARIE dello Studio Zuppa - ACCERTAMENTO FISCALE illegittimo se eseguito durante la sospensione dei termini a seguito di calamità naturali (sisma del 31/10/2002).  


L'ARTICOLO:

E' illegittimo l'avviso di accertamento eseguito dall'Agenzia delle Entrate durante la vigenza delle sospensioni dei termini per l'esecuzione degli adempimenti fiscali!

A seguito degli eventi sismici del 31 ottobre 2002 il Legislatore, con appositi provvedimenti, disponeva la sospensione dei termini per l'effettuazione degli adempimenti fiscali. Ciò nonostante l'Agenzia delle Entrate Direzione Provinciale di Foggia notificava un avviso di accertamento per l'anno d'imposta 2003 e conseguentemente recuperava imposte IVA, IRAP, IRPEF e addizionali regionale e comunale.

La signora, assistita e difesa dallo studio Zuppa, impugnava tempestivamente l'accertamento innanzi alla Commissione Tributaria Provinciale di Foggia, la quale rigettava il ricorso.
Prontamente, la sentenza veniva impugnata ed in secondo grado venivano replicati i motivi di fatto e di diritto che comportavano l'illegittimità dell'accertamento. I Giudici di seconde cure, dopo attenta e scrupolosa analisi, accoglievano le doglianze della ricorrente annullando totalmente l'avviso di accertamento, con sentenza definitiva della Commissione Tributaria Regionale di Bari sezione staccata di Foggia n.2198 del 06/10/2014.


CTR Bari-Fg 2198 del 06-10-2014_